Asus DSL-AC68U – Technicolor AG plus – TIM Smart Fibra




Verifiche

in WAN>Connessione ad internet dovete trovarvi in una situazione simile a quella qui sotto dove io ho provveduto anche a disattivare UPnP e ad indicare DNS specifici, ma potete lasciare tutto come trovate (UPnP attivo e DNS assegnati automaticamente), soprattutto se non conoscete il significato di tali modifiche.

Asus DSL-AC68U - Technicolor AG plus - TIM Smart Fibra

in Registro di sistema>Registro DSL la situazione si presenta così, ed è normale non essendo collegati direttamente al cavo VDSL

Asus DSL-AC68U - Technicolor AG plus - TIM Smart Fibra

in Mappa di Rete vediamo il riepilogo della connessione. In alto a destra un’unica icona verde segnala la connessione attiva, al centro troviamo il ns. ip pubblico, ripetuto più in basso a destra e ancora più in basso i DNS (esattamente quelli che ho inserito, mentre se nella configurazione abbiamo lasciato attiva l’assegnazione automatica, troveremo quelli che di volta in volta ci assegna l’ISP).

In verde è evidenziato il gateway che mi ha lasciato molto incuriosito, in quanto naturalmente mi sarei aspettato l’indirizzo ip del router AG Plus (192.168.120.1) che abbiamo configurato all’inizio. Invece leggeremo 192.168.100.1(100 – una sottorete che non abbiamo interessato nelle nostre configurazioni), e l’unica spiegazione possibile che mi sono dato è che evidentemente l’AG Plus per consentire l’uso della linea instrada tutto attraverso questa rete che si crea in modo del tutto autonomo. Quindi, così come ho già detto all’inizio, è opportuno non usare la sottorete 100 per evitare possibili conflitti soprattutto nei pacchetti dati in ritorno.

Asus DSL-AC68U - Technicolor AG plus - TIM Smart FibraLa configurazione che abbiamo fatto quindi ci lascia liberi di gestire il router Asus DSL-AC68U come se fosse direttamente collegato alla VDSL.

Emule conferma che le porte da me aperte su questo router sono effettivamente aperte.

Asus DSL-AC68U - Technicolor AG plus - TIM Smart Fibra

Lo speed test conferma questa libertà dimostrando che l’AG Plus non limita o costringe in nessun modo la nostra connessione.

Asus DSL-AC68U - Technicolor AG plus - TIM Smart Fibra

Sinceramente sono MOLTO SODDISFATTO. Questa volta faccio i COMPLIMENTI alla TELECOM oggi TIM, per la linea FIBRA che pur essendo una FTTC ha mantenuto i 100 Mega promessi per non parlare dei 20 Mega in UP. Faccio anche i complimenti al router AG Plus, che pur non brillando in nulla, quantomeno permette questo tipo di configurazione in cascata senza creare ostacoli e problemi di nessun tipo.


7 Commenti su Asus DSL-AC68U – Technicolor AG plus – TIM Smart Fibra

    • Se hai la portante l’unica ragione della mancanza di connetività è da ricercare solo nei parametri di connessione. Hai verificato banalmente la correttezza di “user” e “password“? Verifica anche il resto dei parametri di connessione: protocollo, incapsulamento, VPI, VCI; non dici qual’è il tuo provider ma “googolando” trovi certamente i parametri corretti per ogni operatore e tipo di linea/connessione.

  1. Ciao e grazie per questa fantastica guida senza la quale non sarei stato in grado di usare il mio asus ac68u una volta rientrato in tim da fastweb.
    Ora premesso che tutto funziona perfettamente sia parte telefonica gestita dal modem smart fibra tim che la parte internet e wifi gestista dall’asus con un guadagno da 69mb a 75mb in dw 7 di ping e 20 up, tutto perfettamente stabile da ormai 2 giorni.
    Ora ho solo un problema tramite CMD ed il comando telnet 192.168.1.1 prima potevo entrare nell’asus e lanciare il comando cat /tmp/adsl/info_adsl.txt il quale mi permetteva di controllaRE gli errori FEC E EHC.
    Ora invece ricevo questa risposta :
    Connessione a 192.168.1.1…Impossibile aprire una connessione con l’host. sulla porta 23: Connessione non riuscita.
    Il modem ricevuto dalla tim non quello della tua guida ma si tratta del Smart Modem Technicolor.
    TI ringrazio ancora e spero in una tua risposta per il mio problema.

    • Se hai fatto il reset del router molto probabilmente hai dimenticato di abilitare telnet. Vai in amministrazione->sistema, la pagina è divisa in sezioni, nella sezione “varie” c’è “abilita telnet”. In tutto questo do per scontato che 192.168.1.1 sia l’indirizzo giusto del router.
      Detto ciò, ti sconsiglio di usare telnet, tienilo disabilitato, scarica putty e usa la connessione ssh per fare le tue cose. Questo ti protegge da eventuali “barbari” che ci sono in rete… casomai dovessero raggiungere in qualche modo il tuo router, trovare telnet funzionante è come lasciare le chiavi dietro la porta di casa dalla parte esterna. Nell’asus devi abilitare in amministrazione->sistema sezione SSH Daemon
      Enable ssh – Lan only
      SSH port – 22 (lo trovi di default)
      Allow password login – Si
      Authorized keys – lascialo in bianco.
      Al prompt dei comandi come login e password metti i tuoi, quelli che usi per accedere al router dall’interfaccia web.

      In ogni caso se risolvi, credo resterai deluso comunque in quanto la connessione VDSL ora è gestita dal router telecom e non dall’asus. Quindi i valori che cerchi li trovi nel Technicolor (non ricordo al volo la pagina, ma ci sono).

      • funziona in entrambi i modi, cmq come dici tu non mi fa vedere nulla solo una lista vuota. lascio il telnet disabilitato come da tuo consiglio, cmq collegando il cavo dall ‘asus al tim posso entrare e vedere gli errori peccato x questa piccola funzione non piu gestibile dall’asus ma credo che sopravvivero lo stesso il resto funziona alla grande:)
        GRAZIE ANCORA DEL TUO AIUTO E DELLA TUA GUIDA:)

Lascia il tuo commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.



*