Sbrandizzare Galaxy S7 – S7 Edge – La procedura




Durante il trasferimento lo schermo dello smartphone informerà del progresso dell’upload

 sbrandizzare Galaxy S7 - S7 Edge

Stessa cosa farà Odin mostrando sia una barra progresso, sia aggiornando il proprio log man mano che i vari file vengono trasferiti allo smartphone.

 sbrandizzare Galaxy S7 - S7 Edge

A trasferimento completato Odin darà conferma del successo dell’operazione

 sbrandizzare Galaxy S7 - S7 Edge

e lo smartphone si riavvierà completando in modo del tutto autonomo l’aggiornamento con il nuovo firmware fino a tornare operativo al 100%




 sbrandizzare Galaxy S7 - S7 Edge

Anche se la procedura di fatto è completata, e siete tornati in possesso della piena funzionalità dello smartphone, prima di trasferire sullo stesso i contenuti che avete precedentemente salvato vi consiglio di effettuare un HARD RESET aggiuntivo. Si perchè l’hard reset il sistema dovrebbe averlo già fatto in quanto avete caricato il file CSC_ . Ma in alcuni casi è capitato che nonostante sia stato fatto tutto correttamente alcune informazioni circa il vecchio firmware sono comunque rimaste memorizzate creando conflitti “d’identità”, e questo causa l’impossibilità di ricevere i futuri aggiornamenti automatici costringendovi ad aggiornare manualmente lo smartphone.

Allo stato attuale delle cose non vi costa nulla e sarete sereni per sempre.

Hard Reset

E’ un’operazione semplicissima che vi porterà via solo qualche minuto ancora e vi consentirà di  completare la procedura per sbrandizzare Galaxy S7 – S7 Edge in modo corretto.

Spegnete lo smartphone. Riaccendetelo tenendo contemporaneamente premuti i tasti “accensione+home+volume su“. Nella schermata che si presenterà dovete scegliere “wipe data/factory reset” muovendovi con i tasti volume e confermando la scelta con la pressione del tasto accensione. sbrandizzare Galaxy S7 - S7 Edge

Nella schermata successiva scegliere “Yes” e confermare con il tasto accensione. Attendete finchè sullo schermo in basso non appare il messaggio “data wipe complete

 sbrandizzare Galaxy S7 - S7 Edge

A questo punto non dovrete far altro muovendovi con i tasti volume di selezionare la prima voce del menu “Reboot system now” e confermare con il tasto di accensione.

Lo smartphone provvederà a riavviarsi e voi sarete liberi di godervi il nuovo firmware. Non sarà più necessario eseguire questa procedure e lo smartphone si aggiornerà automaticamente man mano che usciranno versioni future del firmware che avete appena installato.

Questa procedura dovrà essere ripetuta solo se intendete nuovamente cambiare il firmware magari rimettendo quello originale dello smartphone al momento del suo acquisto.

Questa è tutta la procedura necessaria per sbrandizzare Galaxy S7 – S7 Edge; non serve fare altro.


Altri post.....

Ancora nessun commento

Lascia il tuo commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.



*