Sbrandizzare Galaxy S7 – S7 Edge – La procedura




Sbrandizzare Galaxy S7 - S7 Edge

Sbrandizzare Galaxy S7 – S7 Edge

I tools e la procedura

Se avete intenzione di cambiare il firmware del vostro smartphone in questa guida trovate tutte le istruzioni passo passo per sbrandizzare Galaxy S7 – S7 Edge. La procedura è comunque valida per qualsiasi smartphone Samsung.

Bisognerà procurarsi il tool samfirm, il tool odin ed avere a disposizione un PC oltre che lo smartphone con il suo cavetto USB.

Prima di procedere a qualsiasi operazione è obbligatorio effettuare un backup di tutti i dati che volete conservare in quanto con questa procedura si farà anche un “hard reset” che cancella tutti i dati dell’utente presenti nello smartphone.

Il firmware

Innanzitutto bisognerà procurarsi il nuovo firmware; per fare questo potete accedere al sito Sammobile nel quale è possibile trovare tutti i firmware di qualsiasi modello Samsung e in qualsiasi lingua (sarà necessario registrarsi per poter effettuare il download).

La ricerca del firmware adatto al proprio smartphone è fatta per modello; onde evitare di indicare un modello sbagliato è opportuno conoscere a quale modello corrisponde il proprio smartphone digitando la combinazione *#1234# nella schermata di composizione del numero telefonico che porterà a mostrare una schermata come la seguente Sbrandizzare Galaxy S7 - S7 Edge

In questo esempio il modello è SM-G935F che corrisponde al Galaxy S7 Edge e questo sarà il codice da inserire nella casella di ricerca del sito.

Una volta sulla pagina dei firmware del modello cercato (saranno elencati i firmware anche per altri paesi) sarà possibile filtrare ulteriormente i risultati attraverso il menu a tendina “select country” come nella seguente immagine

Sbrandizzare Galaxy S7 - S7 Edge

Il firmware Italiano “No Brand” è quello evidenziato contrassegnato dalla sigla ITV, sarà anche possibile scaricare il firmware “brandizzato” di ciascuno dei 4 princiali operatori telefonici italiani. Il file ricevuto sarà in formato archivio che dovrà essere scompattato per prepararsi alla prossima operazione.

L’alternativa

Alla procedura appena descritta per procurarsi il firmware più adatto a sbrandizzare Galaxy S7 – S7 Edge c’è un’alternativa, ovvero l’uso di un tool creato da uno sviluppatore indipendente e che preferisco per la maggiore velocità di download del pacchetto firmware.




Il tool samfirm è prelevabile direttamente dal post del suo sviluppatore sul forum xdadevelopers; è opportuno prelevare sempre l’ultima versione disponibile.

Sbrandizzare Galaxy S7 - S7 Edge

Una volta avviata l’applicazione bisognerà inserire il modello dello smartphone (1), in region (2) bisognerà indicare il brand firmware voluto (ITV no brand, HUI per H3g, TIM, OMN per Vodafone, WIN per Wind – sono le 5 alternative possibili per i firmware italiani), bisognerà selezionare la casella “auto” (3) e poi premere il tasto (4) “check update“. Dopo qualche secondo di ricerca l’applicazione mostrerà il firmware più aggiornato disponibile per il download; selezionare le caselle (5) “check crc32” e “decrypt automatically” e poi premere il tasto (6) “download”.

Nella cartella di destinazione alla fine dell’operazione troverete 2 file; quello con estensione .enc4 può essere cancellato, mentre l’altro che contiene il firmware dovrà essere scompattato per prepararsi alla prossima operazione.

Qualunque sia la versione del firmware scaricato è importante solo che il firmware sia ufficiale, e le fonti indicate mettono a disposizione solo firmware ufficiali. Se per qualche ragione sbagliate versione prendendo una meno recente o il tool samfirm non dovesse proporre l’ultimissima versione disponibile non preoccupatevi; sarà lo stesso sistema di aggiornamento dello smartphone a verificare se è disponibile una versione più aggiornata provvedendo a segnalarlo e permettendovi l’aggiornamento.


Altri post.....

Ancora nessun commento

Lascia il tuo commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.



*