Estendere WiFi – Si ma come?




Estendere WIFI

Estendere WiFi

Tutte le possibilità oggi in commercio

Ormai nelle proprie abitazioni il WiFi è il metodo più diffuso di distribuzione della connessione internet perchè permette libertà di movimento, facilità di installazione e copertura di più ambienti senza dover effettuare nessun tipo di intervento agli impianti esistenti. Si può avere però a volte la necessità di estendere wifi perchè il segnale wifi non riesce a coprire per bene tutta la casa lasciando intere zone prive di segnale e la soluzione che permette la migliore distribuzione del segnale WiFi posizionando il router il più possibile al centro della casa può non essere sufficiente o non sempre praticabile perchè magari l’unica presa telefonica è in prossimità della porta di ingresso, comunque in una posizione perimetrale. Il problema diventa maggiore quando più grande ed estesa è la superficie, in presenza di abitazioni che si sviluppano su più superfici, ma anche quando si vive in zone con tante radio interferenze.

Esiste però la possibilità di estendere WiFi anche con pochi euro, e le soluzioni a disposizione sono diverse.

Estendere WiFi con le antenne

La prima possibilità di estendere wifi è data dalla semplicissima sostituzione delle antenne del router con antenne più grandi. Antenne come questa ad esempio, hanno un prezzo che varia dai 3,00 ai 5,00 euro e in commercio esistono kit anche di 2,3, 4 antenne. L’attacco non è mai un problema perchè universale, e per i casi estremi esistono adattatori facilmente reperibili in negozi specializzati in antennistica.

314JDeppsVL

Il vantaggio che si otterrà non sarà grandissimo però la spesa è contenuta ed è risolutivo in tutti quei casi in cui il segnale è debole e tende ad essere intermittente. A seconda dell’antenna scelta si può ottenere un risultato più o meno migliore tenendo anche presente che esistono antenne direzionali, cioè quelle antenne che possono essere puntate verso una determinata direzione per concentrare al massimo il segnale wifi e ottenere il massimo del risultato. Da non sottovalutare il risparmio energetico, infatti la sostituzione delle antenne del router pur consentendo di estendere wifi non comporterà alcun incremento dei consumi energetici perchè il router funzionerà e consumerà sempre allo stesso modo.  Su Amazon è possibile farsi un’idea più chiara di tutte le tipologie di antenne disponibili (direzionali e non), e nella maggior parte dei casi trovare anche quella maggiorata della marca del proprio router. Se site in dubbio su quale scegliere tra due prodotti simili, preferite quella con un maggior numero di db, e a parità di db quelle più lunghe.

Estendere WiFi con Range Extender

Nei casi in cui la zona che si vuole coprire con il segnale wifi non è per nulla raggiunta dal segnale del router è possibile estendere wifi con i range extender che posti in una zona intermedia tra quella ancora coperta dal segnale del router e quella priva di copertura wifi hanno la funzione di agganciare il segnale del router e di amplificarlo creando una nuova zona di emissione wifi.

Tanto per farci un’idea di come si presentano, qui vediamo l’asus RP-AC56, uno tra i migliori con standard AC1200

Estendere WIFI

Il posizionamento del range extender deve essere quindi fatto entro l’area del segnale segnale WiFi del router in modo da poter catturare il segnale di quest’ultimo e poterlo estendere.

Estendere WIFI


Altri post.....

1 Trackback & Pingback

  1. WiFi Range extender Asus RP-AC56 Impostazioni -

Lascia il tuo commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.



*