DNS – Cosa sono e come si cambiano




Come cambiare i DNS

Cosa sono e come cambiare i DNS nel PC e nel Router

Pensate un attimo cosa sarebbe il web se ogni volta che dovete andare su un determinato sito piuttosto che scrivere il solito www.nomesito dovete scrivere il suo ip. Pensate se per ogni indirizzo web che ricordate a memoria dovreste invece ricordare un ip. Pensate se prima di effettuare una ricerca sul web dovete prima ricordare questo ip 74.125.69.94.

Per fortuna ad evitare di dover ricordare tutti questi ip interviene il DNS – Domain Name System, che altro non è che un sistema di database che serve alla risoluzione dei nomi, cioè ad indirizzarci automaticamente verso l’ip corrispondente all’indirizzo web digitato. L’ip 74.125.69.94 che ho citato e che nessuno o quasi conosce è Google, a lui ci arriviamo semplicemente digitando l’indirizzo www.google.it e questo succede grazie al DNS.

Il database dei DNS risiede su server che si “parlano” tra di loro, distribuiti in tutto il territorio mondiale. Il browser prima di farci visualizzare la pagina dell’indirizzo web digitato, invia una richiesta al server DNS il quale risponde al browser inviando l’indirizzo ip al quale dirigersi per trovare il server corrispondente all’indirizzo web digitato.

Per la stessa ragione è possibile far scomparire un sito internet dal mondo web semplicemente eliminandolo dal database dei DNS; a quel punto o si conosce l’indirizzo ip di qul sito o sarà impossibile raggiungerlo. Altrettanto, se un sito dovesse spostarsi fisicamente presso un altro provider cambiando il proprio indirizzo ip, resterebbe comunque raggiungibile attraverso il proprio indirizzo web www.nomesito semplicemente aggiornando l’ip al proprio DNS.

Offuscamento DNS

L’offuscamento dei DNS è spesso praticato dai gestori telefonici (le ragioni sono le più disparate) per inibire la visualizzazione di determinati siti, e questo comporta all’utente la privazione di contenuti web che in tal modo non sono più raggiungibili.

Infatti spesso, sopratutto non conoscendo l’uso dei DNS nelle impostazioni delle schede di rete o dei router si lascia spuntata l’opzione “ottieni server DNS automaticamente” o “imposta automaticamente server DNS” lasciando così che sia il gestore telefonico ad assegnarci un server DNS che solitamente è da esso gestito e che come detto potrebbe “filtrare” i DNS da restituire condizionando la possibilità di accedere o meno ad un determinato sito.

Un’altra situazione in cui molto più spesso e in maniera anche più massiccia potrebbe esserci l’offuscamento dei DNS è in una rete aziendale. Le grandi aziende spesso hanno un filtro DNS per evitare che i propri dipendenti si prendano troppe distrazioni.

E’ possibile però superare questo tipo di condizionamenti se scegliamo autonomamente il server DNS a cui collegarci.

Cambiare DNS sul router

Nella rete di casa propria è possibile cambiare l’indirizzo del server DNS direttamente sul router, in modo tale da assegnare lo stesso server DNS a tutte le periferiche connesse a quel router. Il “campo” che bisogna cercare è “server DNS” e nulla di strano che i campi in realtà siano due proprio per avere un secondo indirizzo DNS nel momento in cui il primo non dovesse funzionare per una ragione qualsiasi.

Come cambiare i DNS

Questa ad esempio è la sezione di un router Asus che si trova nella scheda “Connessione internet” nella quale si nota in alto quella che solitamente è l’impostazione attiva per default “Connetti automaticamente al server DNS”; lasciando questo campo a SI, accettiamo di usare i server che vengono indicati dal gestore della linea internet.

Se invece come in questo caso si spunta no, bisogna indicare nei due campi a quali server DNS utilizzare. Qui sono indicati i due server DNS di Google che si narra essere privi di qualsiasi tipo di offuscamento oltre che essere veloci nelle risposte rendendo conseguentemente veloce anche la navigazione in internet.

I server di Google non sono gli unici, a seguire una lista tra quelli che sono i migliori server DNS.

Google DNS

  • 8.8.8.8
  • 8.8.4.4

Telecom Italia DNS

  • 85.37.17.51
  • 85.38.28.97

SecureDNS

  • 8.26.56.26
  • 8.20.247.20

OpenDNS

  • 208.67.222.220
  • 208.67.220.222

Norton DNS

  • 198.153.192.1
  • 198.153.194.1

ScrubIt

  • 67.138.54.10
  • 207.225.209.66

SecureDns

  • 8.26.56.26
  • 8.20.247.20

Cambiare DNS sul PC

Se non avete accesso al router è possibile cambiare i server DNS direttamente sul proprio pc scavalcando così sia le impostazioni DNS del gestore della linea internet, nel caso sul router abbiate lasciato attiva l’opzione per l’ottenimento automatico dei server DNS, sia le impostazioni del router nel caso abbiate settato comunque sul router i vostri DNS, ma su quel determinato pc volete usarne altri.

Che sia Windows 7, 8 o 10 bisogna accedere al pannello di controllo, qui nella casella in alto a destra scrivete “connessioni

Come cambiare i DNS

e selezioniamo “Visualizza connessioni di rete” che aprirà la finestra in cui sono presenti tutte le schede di rete nel pc; solitamente una, ma se il pc ha anche la scheda wi-fi le schede presenti saranno 2. Cliccate con il destro sulla scheda che utilizzate

Come cambiare i DNS

e dal menu che compare scegliete “proprietà“. Si aprirà una nuova scheda ce visualizzerà tutti gli elementi utilizzati dalle connessioni. Nell’elenco cercate protocollo internet versione 4 (TCP/IPv4)

Come cambiare i DNS

evidenziatelo e poi cliccate sul tasto proprietà. Nella finestra che si apre andrete a selezionare “Utilizza i seguenti indirizzi derver DNS” e successivamente ad inserire i DNS scelti

Come cambiare i DNS

tra quelli che ho indicato prima.

Verifica dei DNS Utilizzati

Tornando alla finestra delle schede di rete (vedi su) cliccando con il destro sulla scheda utilizzata selezionando “Stato

Come cambiare i DNS

compare una nuova finestra nella quale cliccando su “dettagli

Come cambiare i DNS

sarà possibile verificare quali sono i DNS utilizzati. Questo controllo potete farlo sia prima che dopo aver cambiato i DNS per verificare che la modifica abbia avuto successo.

Come cambiare i DNS

 

 


Altri post.....

2 Trackback & Pingback

  1. Dual Wan - Asus DSL-AC68U - Sblogg
  2. WiFi Range extender Asus RP-AC56 Impostazioni -

Lascia il tuo commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.



*